Paolo Ascagni

Paolo Ascagni - Ascagni Paolo

 

Paolo Ascagni è nato a Voghera nel 1960 e risiede a Cremona;  impiegato di banca, si è laureato in economia e commercio nel 1985, presso l’Università di Pavia. Da quel momento si è dedicato, da autodidatta, ad  approfonditi studi su materie filosofiche, teologiche e storiche. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti di Milano dal 1988, in qualità di  pubblicista, ha collaborato a diversi giornali locali e nel frattempo ha intrapreso l’attività sindacale, che lo ha portato ad assumere diversi incarichi all’interno della CISL e della federazione di categoria dei bancari e assicurativi.  

Compatibilmente con gli impegni di lavoro, ha pubblicato alcuni saggi di contenuto filosofico su riviste specialistiche di settore; una raccolta coordinata di quelli più significativi – anche se ormai in buona parte non più rispondenti all’evoluzione del suo pensiero – è uscita nel 1995, con il titolo "Saggi inattuali. L’anelito al sacro e la ricerca della libertà nella cultura contemporanea”.   

Nel corso degli anni il suo principale ambito di studio è diventato quello storico, su due versanti: il Medioevo, con una particolare attenzione alla figura di san Rocco come simbolo emblematico dal punto di vista religioso, sociologico e culturale; il movimento sindacale, nel suo sviluppo politico e sociale, dalle origini ottecentesche ai nostri giorni.

In tal senso, ha assunto nel 2005 la direzione del Comitato Internazionale Storico-Scientifico per gli Studi su San Rocco e la Storia Medievale oggi «Centro Studi Rocchiano» che gestisce un vasto sito Internet, organizza conferenze ed eventi culturali e pubblica una rivista di studi. Successivamente ha iniziato a collaborare con il Dipartimento della Formazione della Fiba-Cisl Lombardia, in qualità di docente di storia; in tale veste ha partecipato anche ad iniziative organizzate dalla CISL regionale e dal Centro Studi nazionale della stessa CISL. 

Dal 2010 fa parte della compagnia teatrale «QU.EM. quintelemento» di Cremona, una associazione di promozione sociale che si occupa di video-teatro e cultura teatrale, la cui attività si esprime non solo sul palco ma anche con la realizzazione di corto-mediometraggi. Dal 2014 ha assunto la vice-presidenza della UILT nazionale - Unione Italiana Libero Teatro - la federazione delle compagnie teatrali amatoriali (più di 800 per circa 13mila soci). 

 

Opere pubblicate

RECENSIONE A «DIO: CHI E'? ELEMENTI DI TEOLOGIA FILOSOFICA» di Battista Mondin, 3 pagine, rivista Renovatio, 1991.

RECENSIONE A «ATHARVAVEDA: INNI MAGICI» a cura di Chatia Orlandi e Saverio Sani, 3 pagine, rivista Renovatio, 1992.

«ASPETTO ONTOLOGICO», capitolo I di Anatomia del comportamento nervoso di Fabio Vaccari, 11 pagine, MP edizioni, 1993.

«SAGGI INATTUALI. L'ANELITO AL SACRO E LA RICERCA DELLA LIBERTA' NELLA CULTURA CONTEMPORANEA», 232 pagine, edizioni CEO, 1995.

«PER UNA DIDATTICA DELLA PATRISTICA», 10 pagine, rivista Per la filosofia n. 35, editrice Massimo, 1995.

«TRA RELIGIONE E FILOSOFIA: UN 'PENSIERO DEBOLE' ALLA RICERCA DI SE' STESSO», recensione a Credere di credere di Gianni Vattimo, 5 pagine, rivista Orientamenti n. 5, edizioni Centro Sociale Ambrosiano, 1996.

«IL PRIMO NOVECENTO: LE NUOVE FORME MUSICALI NELLA CRISI DELLA CULTURA OCCIDENTALE», 6 pagine, rivista Orientamenti n. 6/7, edizioni Centro Sociale Ambrosiano, 1996.

«I VANGELI: FRAMMENTI DI PAPIRO, DATE E POLEMICHE», recensione a Testimone oculare di Gesù. La nuova sconvolgente prova sull'origine del Vangelo di Carsten Peter Thiede e Matthew D'Ancona, 3 pagine, rivista Orientamenti n. 8, edizioni Centro Sociale Ambrosiano, 1996.

«INTRANSIGENZA E MODERNITA': OLTRE I LUOGHI COMUNI PER LA CHIESA DEL FUTURO», recensione a Intransigenza e modernità. La chiesa cattolica verso il terzo millennio di Andrea Riccardi, 3 pagine, rivista Orientamenti n. 9/10, edizioni Centro Sociale Ambrosiano, 1996.

«COME INSEGNARE AGLI STUDENTI SANT'AGOSTINO», 8 pagine, rivista Per la filosofia n. 39, editrice Massimo, 1997.

«PARROCCHIA OGGI», appendice a La chiesa di San Rocco in Voghera di Fabrizio Bernini, 7 pagine, edizioni CEO, 1998.

 

«SAN ROCCO CONTRO LA MALATTIA. STORIA DI UN TAUMATURGO», 150 pagine, edizioni Paoline, 1997.  

«ROCCO DI MONTPELLIER. VOGHERA E IL SUO SANTO», 64 pagine, insieme a Pierre Bolle, a cura del Comune di Voghera, 2001.

«LE PIU' ANTICHE FONTI SCRITTE SU SAN ROCCO DI MONTPELLIER. UN EXCURSUS COMPARATIVO E SISTEMATICO DELLE AGIOGRAFIE ROCCHIANE», 40 pagine, rivista Vita Sancti Rochi n. 1, annata 2006.

«SAN ROCCO PELLEGRINO», 292 pagine, edizioni Marcianum, 2007. 

«RICERCHE, IPOTESI E STUDI SUL NOME E SULLA FAMIGLIA DI SAN ROCCO», 27 pagine, rivista Vita Sancti Rochi n. 2, annata 2008.

«SAN ROCCO A CREMONA. STORIA DI UN LEGAME SECOLARE, TRA LUOGHI, ARTE E TRADIZIONI POPOLARIi», 216 pagine, insieme a Francesca Rizzi, a cura del Comitato Internazionale di Studi Rocchiani, 2009.

«SAN ROCCO DI MONTPELLIER. VITA E OPERE», 430 pagine, edizione informatica, prima versione 2005, nuova versione aggiornata 2010.

«ROQUE MONTPELLIER. VOGHERA Y SU SANTO», 2 pagine in lingua spagnola, opera monografica En honor a Sant Roc, numero unico dedicato alla festività di San Rocco di Denia, 2008.

«DOMENICO DA VICENZA, BARTOLOMEO DAL BOVO E PAOLO FIORENTINO. TRE 'NUOVI' AGIOGRAFI DEL QUATTROCENTO PER GLI STUDI ROCCHIANI», 15 pagine, rivista Annali del Centro Studi Rocchiano n. 1, annata 2012.

«SAN ROCCO DI MONTPELLIER. STUDI E RICERCHE» (curatore, insieme a Nicola Montesano), 172 pagine, Atti delle Giornate Internazionali di San Rocco (ottobre 2009), edizioni Centro Studi e Documentazione sulla Storia e la Devozione, 2015.

«AS ANTIGAS HAGIOGRAFIAS DE SÃO ROQUE DE MONTPELLIER», 14 pagine in lingua portoghese, rivista Cidade Solidaria, Lisbona, annata 2015.

«PRIVILEGIO DE ASSOCIAÇÃO DA CONFRARIA DE SÃO ROQUE DA CIDADE DE LISBONA A ARQUICONFRARIA DA CARIDADE DA CIDADE DE ROMA», a cura di Aries A. Nascimento, 154 pagine in lingua portoghese-italiana-inglese, edizioni della Irmandade da Misericordia e de São Roque de Lisboa, 2016 - consulenza scientifica e revisione della traduzione italiana.

«TERRITORI ROCCHIANI. DECENNALE DEL CENTRO STUDI ROCCHIANO (2006-2016)» (curatore, insieme a Nicola Montesano), 206 pagine, selezione di studi e richerche di autori vari, edizioni Centro Studi e Documentazione sulla Storia e la Devozione, 2016.

 

«LAVORATORI, BANCHE, ASSICURAZIONI, IN CINQUANT'ANNI DI STORIA DELLA FIBA-CISL», 404 pagine, insieme a Fausto Nucci, Luigi Merolla e Giuseppe Vedovato, edizioni Lavoro, 2001.

«ORIGINI E STORIA DEL MOVIMENTO SINDACALE, DEL SINDACALISMO BIANCO E DELLA C.I.L., DALL'OTTOCENTO AL 1926», 200 pagine, edizione informatica, 2006.

«ORIGINI E STORIA DELLA CISL, DAL 1943 AL 2009», 266 pagine, edizione informatica, prima versione 2006, ultimo aggiornamento 2010.

«STORIA DELLA FIBA-CISL 1944-2006», 588 pagine, insieme a Francesca Rizzi, collana «Quaderni della Fiba Lombardia», sei opuscoli, 2007-2009.

«STORIA DELLA FIBA-CISL. PASSATO REMOTO, PASSATO PROSSIMO... PRESENTE», 132 pagine, insieme a Francesca Rizzi, collana «Quaderni della Fiba Lombardia», compendio dell'opera precedente e aggiornamento, 2013.

 

«VIDEOTEATRO. CONTRIBUTO PER UN BREVE PROFILO STORICO E ANALITICO», 32 pagine, edizione informatica, in www.quem.it, 2012.

«QU.EM. QUINTELEMENTO. UNA PROPOSTA ED UN'ESPERIENZA DI VIDEO-TEATRO», 8 pagine, rivista Scena n. 71, primo trimestre 2013.

«TEATRO, VIDEO-TEATRO E TECNOLOGIE. RIFLESSIONI A PARTIRE DALL'ESPERIENZA DELLA COMPAGNIA QU.EM. QUINTELEMENTO», 4 pagine, rivista Scena n. 79, primo trimestre 2015.

«SOCIAL MEDIA», 1 pagina, rivista Scena n. 80, secondo trimestre 2015.

«SOCIAL NETWORK», 5 pagine, insieme a Francesca Rizzi, rivista Scena n. 81, terzo trimestre 2015.

«TEATRO, CINEMA E VIDEOARTE», 21 pagine, in A cena in Rsa: nutrizione, gusto, cultura, a cura di Irene Bruno, Alessandro Meluzzi e Vincenzo Pedone, prefazione di Umberto Veronesi, edizioni Maggioli, 2016.

 

 

 

      

Opere pubblicate - Ascagni Paolo